le 10 regole della dieta

Le 10 regole della dieta

Il decalogo del regime alimentare

Con la fine dell’estate, aumenta il desiderio di iniziare un regime alimentare più sano. L’obiettivo è sempre quello, riprendere un peso forma dignitoso. Spinti dai fisici atletici dei giovani salutisti ritrovati in spiaggia che si divertivano tra gli sport più disparati, appena tornati a casa ci mettiamo subito alla ricerca di un Nutrizionista che ci illumini il cammino che porta verso la perdita di peso.

Prima di fare ciò, sarebbe bene prepararsi psicologicamente al cambiamento. Come? Leggendo questo brave ma utilissimo decalogo della dieta.

Ecco “le 10 regole della dieta”:

  1. Essere disposto a cambiare le abitudini alimentari. Se stai leggendo questo decalogo è perché il tuo stile alimentare è da modificare, fattene una ragione.
  2. Avere chiari gli obiettivi e una volta raggiunti, mantenerli!
  3. È importante variare favorendo il consumo di liquidi verdure, frutte o latticini, carne o pesce.
  4. Non cominciare la dieta intendendola come qualcosa di obbligatorio e pesante. La dieta è tua amica!
  5. Se si vuole solo perdere peso in una zona localizzata del corpo, bisognerà abbinare alla dieta degli esercizi specifici per trattare con più attenzione quella parte del corpo.
  6. Se si vuole solo perdere peso in una zona localizzata del corpo, bisognerà abbinare alla dieta degli esercizi specifici per trattare con più attenzione quella parte del corpo. (l’ho scritto 2 volte perché spesso questa cosa non è chiara)
  7. Non avere fretta, ogni fisico reagisce a suo modo.
  8. Mai digiunare pensando che sia il miglior modo per dimagrire. Il corpo deve abituarsi ad una nutrizione corretta.
  9. Il giusto regime alimentare è quello equilibrato e vario.
  10. Prima di iniziare una dieta assicurati di NON dover attraversare a breve un periodo di particolare stress.

Queste sono le 10 regole della dieta.

In bocca al lupo, ora sei pronto per prenotare la tua visita Nutrizionista

dieta dopo estate

Non so voi, ma le mie vacanze sono sempre un po’ caotiche, con feste, cene, visite familiari, sagre e chi più ne ha più ne metta. Aggiungete poi, tutti i vari assaggi di dolci, pizze e cibi locali, che normalmente non rientrano nella mia dieta e che in vacanze mi concedo volentieri, si va incontro ad un vero e proprio disastro.

Non per spaventarvi, vi riporto alcuni dati. Se avete oltrepassato il vostro fabbisogno giornaliero di 1000 calorie,  a parità di attività fisica, probabilmente avete preso 1 Kg a settimana. Quindi, 2 settimane di vacanza=2 Kg.

Sempre per non spaventarvi, vi riassumo un esempio di calorie possibilmente assumibili in estate, i normali pasti nell’esempio li riporterò come “già calcolato” GC, quindi vanno a compensare il vostro fabbisogno giornaliero.

  • Colazione come vostro solito (GC), arricchita sicuramente con qualche concessione in più 100 calorie

  • Crema di caffè con amici 60 calorie
  • Granita in spiaggia 120 calorie
  • Fetta di coco 250 calorie
  • Pranzo (GC), arricchito con 150gr gelato e digestivo 300 calorie
  • Aperitivo (alcolico/analcolico) 20 cl di bevanda e 100 gr tra patatine e schifezze varie (patatine, arachidi, pizzette, etc) 700 calorie
  • Cena classica (GC), arricchita sicuramente con qualche concessione in più 100 calorie
  • Dopo cena. Qui viene il bello. Ogni bicchiere di cocktail bevuto apporta mediamente 130 calorie
  • Cornetto al cioccolato 250 calorie

Seguendo uno stile di vita come descritto, oltre ai vari problemi di salute possibili, assumiamo 2.010 calorie. Come avete potuto notare, la maggior parte della calorie ci sono state “donate” dalle bevande “estive”.

Vi riporto quindi una lista abbastanza completa della calorie delle bevande di largo uso in estate.

Alcolici (per 150 ml):

  • Birra chiara 67.5 cal;
  • Brandy 345 cal;
  • Champagne 109.5 cal;
  • Grappa 363 cal;
  • Marsala all’uovo 225 cal;
  • Vermouth dolce 208.5 cal;

  • Vermouth secco 181.5 cal;
  • Vino bianco da pasto a 12° 105 cal;
  • Vino rosso da pasto a 12° 105 cal;
  • Vino Porto 150 cal;
  • Rhum (40°) 330 cal;
  • Whisky 367.5  cal;
  • Vodka 360 cal;
  • Kyr 270 cal;
  • Vino Moscato 82 cal;
  • Vodka all’arancia 163 cal;
  • Martini 160 cal;
  • Gin (40°) 333 cal.

Cocktail (per 150 ml):

  • Aperol Spritz (40% di prosecco, 30% seltz, 30% Aperol) 82.5  cal;

  • Americano (Campari 1/3 – Martini Rosso 1/3 – Soda 1/3) 90 cal;

  • Bellini (7/10 di Champagne – 3/10 di succo di pesche) 93 cal;
  • Gin Tonic (4/10 di Gin 6/10 di acqua tonica 1 fettina di limone, ghiaccio) 120 cal;
  • Bloody Mary (4/10 di Gin 6/10 di acqua tonica 1 fettina di limone, ghiaccio) 138 cal;
  • Negroni (1/3 di Gin, 1/3 di Vermouth Rosso, 1/3 di Bitter Campari,mezza fetta di arancia) 140 cal;
  • Vodka Tonic (3/4 Vodka, 1/4 Acqua Tonica) 330 cal;
  • Mimosa (1/2 spremuta d’arancia e 1/2 Champagne) 81 cal;
  • Kahlua mudslide 270 cal;
  • Martini Dry 145.5 cal;
  • Mojito (6 cl. di ruhm, un cucchiaio di zucchero, un limone, menta, ghiaccio) 202.5  cal;
  • Manhattan (7/10 di rye whiskey, 3/10 di vermouth Martini rosso, 2 gocce di angostura) 232.5  cal;

  • Alexander (1/3 di Gin 1/3 di Crema di Cacao 1/3 di panna liquida) 240 cal;

  • Daiquiri (Ruhm, succo di lime,sciroppo di zucchero di canna) 247.5  cal;
  • Screwdriver (1/3 Vodka, 2/3 succo d’arancia) 170 cal;
  • Tequila sunrise 162 cal;
  • Caipirinha 253.5 cal;
  • Margarita (6/10 Tequila, 3/10 Cointreau, 110 cl succo di lime, sale, ghiaccio tritato q.b.) 255 cal;
  • Pina Colada (fette di ananas, latte di cocco, rum, ghiaccio) 260 cal;
  • B-52 300 cal;
  • White Russian (5/10 di vodka, 2/10 di crema di latte, panna liquida, 3/10 di Liquore al caffè) 360 cal;
  • Cosmopolitan 147 cal;

  • Long Island Ice Tea 291 cal.

 

Alla luce di questi dati, non vi lamentate dell’aumento di peso per il troppo relax o dell’improvviso cambio di abitudini, ma ripensate a quanto sono state gustose le vostre vacanze.

 

 

OFFERTA NUTRIZIONISTA

Per tutti gli utenti di Facebook abbiamo studiato un “Offerta Nutrizionista Napoli” che sarà attiva per tutto il mese di Aprile 2015. L’offerta è di quelle a cui non è possibile rinunciare. Visto l’imminenza dell’estate e della tanto agognata “prova costume” ci è difficile pensare che un’ Offerta Nutrizionista, così allettante, non sia gradita. Infatti tutti gli utenti che prenoteranno tramite il modulo in basso inserendo come codice sconto APR15 o telefonando il numero 392.47.94.886 avranno diritto ad uno sconto su una visita nutrizionale, pagando così una visita nutrizionale completa di esame impedenziomatrico e rilascio di un piano alimentare personalizzato soltanto 39,90€.
Insomma Visita Nutrizionista a prezzo di Coupon ma con la qualità di un Professionista Privato!

 

Modulo di contatto

Nome*

Email*

Telefono

Oggetto

Messaggio